CONTATTACI

Se hai segnalazioni o curiosità inerenti a Milano, scrivici all'indirizzo: info@urbanfile.org

sabato 30 agosto 2014

Zona Duomo - Perché non far salire i turisti sull'arco della Galleria?

Questa è una proposta o meglio una fantasia, non siamo sicuri sia fattibile, anche perché non sappiamo come sia l'effettivo accesso al tetto dell'arco della Galleria Vittorio Emanuele II, per cui potrebbe essere fattibile come invece impossibile. Però pensando a Parigi e al suo Arc de Triomphe, che si trova all'inizio del famoso viale dei Champs-Élysées, al centro della piazza denominata una volta Place de l'Étoile (oggi Place Charles de Gaulle), dove pagando un biglietto si può salire sul tetto dell'arco per ammirare il panorama. Certo non sarebbe come salire sul Duomo, più alto, ma sgraverebbe di certo il presunto flusso di turisti previsti per il Duomo e potrebbe essere l'alternativa alla torre ascensore che volevano istallare sul fianco della Cattedrale e che invece la sovrintendenza ha bocciato eliminandola per sempre.






giovedì 21 agosto 2014

Milano - I restauri in programma

E' iniziato un massiccio programma per il restauro di opere e monumenti a Milano, nella previsione della miglior accoglienza possibile al turismo di Expo 2015.

Citiamo dalla pagina Facebook del Comune di Milano:
Si prevede il restyling di quindici opere, fra statue e porte della città antica, che torneranno pulite, riparate e consolidate. Le superfici saranno recuperate, ritrovando così i colori originari della pietra e del bronzo. I lavori riguarderanno il monumento a Costantino nel sagrato della Basilica di San Lorenzo Maggiore, gli archi di Porta Nuova, il monumento a Napoleone III, la fontana di San Francesco D’Assisi, il monumento a San Lazzaro in piazza Vetra, porta Ticinese, il monumento a Leonardo Da Vinci di fronte alla Scala, quello a Giuseppe Sirtori ai giardini Montanelli, l’obelisco del Piermarini e, ancora, i monumenti dedicati a Giuseppe Missori e a Cesare Beccaria, a San Giovanni Nepomuceno al Castello Sforzesco e ai caduti di Mentana nella omonima piazza fino a San Calimero in zona Crocetta e al monumento al Bersagliere, che si trova all’incrocio fra corso Europa e via Larga.

L’intera operazione ha un valore di oltre un milione e mezzo di euro, ma il Comune non sosterrà alcun costo perché i restauri vengono pagati grazie alla pubblicità sui ponteggi.

Tra gli altri lavori in corso che riguardano monumenti storici di Milano, segnaliamo anche quelli che interessano le fontane, come quella di Piazza Castello, che si concludono a ottobre, o quella di Villa Scheibler a Quarto Oggiaro, riqualificata e già tornata in funzione, così come quella di Piazza Fontana

Molti di questi restauri sono già cominciati, alcuni da mesi: è il caso della fontana di San Francesco, per esempio, o della Porta Ticinese così come del vicino monumento a Costantino.

mercoledì 20 agosto 2014

Zona Porta Volta - Fondazione Feltrinelli: foto di agosto

La Fondazione Feltrinelli, in costruzione nella "fetta" tra viale Pasubio e via Crispi, a ridosso di Porta Garibaldi e contigua ai caselli di Porta Volta, dovrebbe essere conclusa per il 2016. Un vero peccato che, negli anni, sia slittata inesorabilmente fino a perdere l'appuntamento con Expo 2015 - la tipologia dell'edificio e dell'intervento dimostrano una chiara vocazione internazionale. Alle iniziali intenzioni di avere tutto concluso entro il 2014 sono presto intervenuti rallentamenti.

Ora sembra che si faccia sul serio: tra luglio e agosto sono state montate le due gru ed è stato realizzato, pare, un altro "manufatto campione" o uno dei moduli dell'edificio, in posizione simmetrica rispetto a quelli realizzati nel 2010-2011 sul lato verso Piazza 25 Aprile.

Un paio di foto.






venerdì 15 agosto 2014

Zona Porta Volta - Piazzale Baiamonti: il caos

Snodo molto importante, comparso persino in un film con Celentano (Lui è peggio di me), crocevia fra luoghi di grande o crescente interesse (ad est si va verso Porta Garibaldi, Corso Como e il nuovo complesso di Porta Nuova, passando per quella che sarà la Fondazione Feltrinelli; a nord si va al Cimitero Monumentale, che si "apre" sul piazzale attraverso un magnifico cannocchiale prospettico; a ovest si passa per la bella e riqualificata via Paolo Sarpi del Quartiere Cinese; a sud si passa fra i caselli di Porta Volta e si va verso Moscova, Lanza, Duomo). In prospettiva, Piazzale Baiamonti diventerà ancora più importante: quando la stazione M5 Monumentale sarà inaugurata, i lavori alla limitrofa Fondazione Feltrinelli completati così come quelli del vicino Progetto ex Enel. Il piazzale, oggi di fondamentale importanza per i flussi di trasporti (direttrice stradale, da cui passano anche tram e autobus) e del turismo, diventerà sempre più centrale e protagonista del nuovo quadrante.

Ad oggi, tuttavia, il piazzale versa in uno stato deprecabile. Ne abbiamo parlato più volte, oggi proponiamo alcune foto nuove e lanciamo l'ennesimo campanello d'allarme: con Expo alle porte, tenere il piazzale nel suo stato attuale è una macchia bella grossa su un'area (Porta Volta / Sarpi / Garibaldi / Monumentale) molto appetibile. Per garantire un itinerario impeccabile e gradevole per turisti e cittadini, il piazzale deve essere risistemato. Non occorrono investimenti ingenti, solo l'adozione di misure di minimo decoro.

La zona:


Stato attuale:



Spartitraffico distrutto, a pezzi, nei pressi di attraversamento pedonale, binari di tram e strada trafficata.


Aiuola immersa nella sporcizia.



Lato ovest di Viale Ceresio: completamente assediato dalle automobili, su ambo i lati. L'ideale? Erigere un doppio cordolo che delimiti le aiuole, eliminando i parcheggi illeciti sul lato che da sul viale, mantenendo solo quelli sul lato del controviale (non più a cavallo dell'aiuola, però: il marciapiede da questo lato viene eliminato e i parcheggi disposti a lisca di pesce.
Da notare anche la vecchia impalcatura in ferro, arrugginita e degradata, su cui venivano affissi i manifesti.


Pensilina abbandonata: non passa alcun mezzo pubblico.


Parcheggi (in divieto di sosta) sul lato del viale.


Ma Milano non aveva un altro tipo di cestini?








giovedì 14 agosto 2014

Zona Tre Torri - Foto dal Cantiere di Citylife: Parte 3 Lato orientale

Ultima carellata di foto scattate da Matteo Musa al cantiere di Citylife. Ci portiamo con le foto sul lato orientale del complesso, dove stanno sistemando l'arredo urbano e i giardinetti lungo il Viale Cassiodoro e davanti al palazzo delle Scintille. Si può vedere anche l'inizio del "corridoio" commerciale che unirà Piazza VI Febbraio al centro del nuovo quartiere. Postiamo anche due belle immagini di Alberto Fanelli che mostrano altri particolari della torre Isozaki.























mercoledì 13 agosto 2014

Zona Centro Direzionale - Si spacchetta Via Pirelli 20

In fase di completamento il palazzo di Via Pirelli al numero 20. Edificio costruito neggli anni 50 e oggi completamente rivisto e trasformato. Parrebbe molto interessante, anche perché l'aspetto precedente era alquanto anonimo. Molto particolare la parte culminante dell'edificio, strutturata a lamelle che formano una sorta di pergolato in cemento, un estensione dei pilastri di facciata. Diventerà un Hotel.

www.bmsprogetti.it








Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...