Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2015

Zona Quarto Oggiaro - La Zara-Expo è pronta...

La Zara-Expo è pronta per assicurare la viabilità da Milano alla porta Est del sito espositivo. La nuova strada è stata inaugurata stamattina dall’assessore ai Lavori pubblici e Arredo urbano Carmela Rozza e dal Direttore Generale di MM Spa, Stefano Cetti: è dedicata al transito di taxi, navette, mezzi di soccorso e approvvigionamenti, e sarà utilizzata da circa il 20-25 per cento dei visitatori al sito espositivo, ossia circa 4 milioni di persone. Oltre agli interventi viabilistici, la Zara-Expo prevede, come opere di compensazione, anche la realizzazione di due campi sportivi e di un parco.



“La piena collaborazione tra il Comune di Milano e la partecipata MM – dichiara l’assessore Rozza – ha assicurato alla città di Milano, ai turisti, ai visitatori e ai tassisti la piena accessibilità al sito di Expo attraverso una nuova strada con un percorso di qualità, diretto e veloce. La realizzazione di quest’opera non è stata facile, in quanto abbiamo messo a dura prova un quartiere con il q…

Zona Forlanini - Le bandiere di tutti i Paesi per Expo

Milano si prepara ad accogliere il mondo per Expo. Le bandiere di tutti i Paesi partecipanti all’Esposizione Universale sventolano lungo viale Forlanini, la “porta” di ingresso in città dall’aeroporto di Linate, contribuendo così a dare a milanesi e a turisti la consapevolezza della dimensione internazionale di Milano e del suo tradizionale spirito di accoglienza. Le bandiere sono state issate dal Nuir, il Nucleo Intervento Rapido del Comune, nell’ambito dell’iniziativa “City Dressing”. La “vestizione” della città per Expo ha riguardato anche le bandiere istituzionali dell’Unione europea, dell’Italia e del Comune di Milano, installate negli spazi comunali in tutta la città: da Palazzo Reale al Comando dei Vigili in piazza Beccaria, dalle biblioteche alle scuole, da Villa Scheibler alla Casa delle Donne, dall’aeroporto di Linate al Castello Sforzesco e alla GAM-Galleria d'Arte Moderna, fino a raggiungere ben 500 sedi. Sempre grazie al progetto “City Dressing”, il Comune ha “vestito…

Zona Castello - Sabato la Pietà Rondanini torna protagonista

SABATO 2 MAGGIO: IL NUOVO MUSEO PIETÀ RONDANINI PROTAGONISTA AL CASTELLO SFORZESCO DELLA GRANDE FESTA PER L’AVVIO DEL PROGRAMMA DI EXPOINCITTÀ

· Ore 11: inaugurazione ufficiale del Museo con il Sindaco per istituzioni, autorità e stampa
· Ore 14_23: apertura al pubblico con ingresso gratuito
· Ore 20.30: serata speciale “Il cammino della Pietà” al Castello Sforzesco e concerto dell’Orchestra I Pomeriggi Musicali con lo “Stabat Mater” di Giovanni Battista Pergolesi
· Ingresso gratuito per tutta la settimana, fino a domenica 10 maggio


Milano, 30 aprile 2015 – E’ una grande festa aperta alla città quella che sabato 2 maggio al Castello Sforzesco, a partire dalle ore 14, vedrà l’inaugurazione del nuovo Museo della Pietà Rondanini: un evento che darà l’avvio al ricco programma di iniziative di ExpoinCittà, destinato ad animare la vita culturale milanese per i sei mesi dell’Esposizione Universale.

Protagonista della giornata di apertura, l’estremo capolavoro e ult…

Zona Farini - Restauro della Torre Arcobaleno

A 25 anni dalla sua creazione, tornerà splendere la Torre Arcobaleno.
L’opera regalata da Francesco Roggero dello Studio Original Designers 6R5 Network alla città in occasione dei Mondiali di Calcio del ’90, e che rese colorata una torre dell’acqua dello Scalo di Porta Garibaldi, cominciava a mostrare i segni del tempo e così un pool di aziende ha deciso di ridare smalto a questo intervento che pian piano è entrato nel panorama della città. Si tratta di restauri fatti gratuitamente in omaggio a Milano e ai milanesi.
Ci auguriamo che si provveda anche ad illuminarla adeguatamente dato che di notte rimane tristemente buia.









Zona Sempione - L'arco davanti alla Triennale

Proseguono i lavori per realizzare il grande "arco" davanti all'entrata della Triennale. La struttura è stata completata, ora dovranno proseguire col resto, mentre i marciapiedi sono ancora un po' in ritardo. Siamo anche saliti sul terrazzo/bar/ristorante ricavato sul tetto del palazzo dell'Arte, che vi consigliamo se non altro per la spettacolare vista.







Zona Molinazzo - In Via Mosè Bianchi da industriale a residenziale

Nel giugno scorso all'angolo tra le vie Mosè Bianchi e Alberto Mario erano stati demoliti degli edifici  senza un particolare valore storico ad uso di magazzino-uffici. Al loro posto verrà realizzato un palazzo ad uso residenziale con giardino interno. Onestamente speravamo in qualcosa di più particolare e meno banale, vista la zona molto pregevole.